UOMO A TERRA GEOLOCALIZZAZIONE RFID: La nuova sfida per l'industria e la logistica PUSH TO TALK: Conversazione vocale tramite terminale wi-fi LOCALIZZAZIONE WI-FI: Carrelli/asssets in movimento tag wi-fi per localizzare attraverso la rete wi-fi
Home News Put to Light, tecnologia infallibile per la ricambistica dell'Automotive
Put to Light, tecnologia infallibile per la ricambistica dell'Automotive

Si chiama Put to Light ed è una innovativa tecnologia sviluppata dalla FasThink, società controllata dalla  Telekom Assist, che promette di rivoluzionare la gestione dei magazzini ricambi nel settore dell'Automotive e non solo.
Controllare infatti l'approvvigionamento dei pezzi di ricambio da inviare alla rete di assistenza non è per nulla facile e spesso, visti gli alti volumi di movimentazione, accadono errori che rallentano e provocano danni alla filiera della ricambistica.
Da sempre impegnate nel settore della logistica e della tracciabilità dei prodotti, Telekom Assist e Fasthink hanno sviluppato una tecnologia che consente agli operatori di gestire gli approvvigionamenti in piena autonomia senza margine di errore, grazie a cassette di spedizione da utilizzare nel recupero dei prodotti sugli scaffali munite di apposito led, che non si spegne finchè non verifica la correttezza dei prodotti inseriti. L'operatore interviene sulle scaffalature del magazzino prelevando i prodotti segnalati dall'applicativo installato sui terminali, realizzati da Motorola, ed inserisce i prodotti nella cassetta. Una volta inseriti il led si spegne, confermando quindi che il prodotto inserito è realmente quello da consegnare, senza il rischio di errore o di eccedere la quantità richiesta.
Telekom Assist e Fasthink hanno sviluppato internamente tutto, a partire dalla realizzazione dell'applicativo, alla valutazione del miglior terminale da utilizzare, fino alla realizzazione delle cassette utilizzando materiali di altissimo livello, praticamente indistruttibili, con materiale plastico IP67.
L'innovativa tecnologia attualmente è utilizzata nei magazzini italiani che gestiscono i ricambi per FIAT e Chrysler.
La soluzione si sta già evolvendo e offrirà a breve nuove versioni, come la tastiera chiamata materiale rfid, la logistica pick to light rfid e la gestione ubicazioni rfid.